Home > Agriturismo Reggio Emilia

Agriturismo Reggio Emilia

Duomo di Reggio Emilia

Città sede di fiorenti attività industriali, agricole e commerciali, offre e propone vacanze culturali e alternative a contatto con la natura e i paesaggi dell'entroterra. Storia e tradizione si uniscono nell'offerta di agriturismo a Reggio Emilia; ricerca dove dormire e mangiare tra i ristoranti, gli agriturismi e casali, appartamenti case vacanza per trascorrere una serata piacevole o soggiornare per le vacanze a Reggio in Emilia Romagna.

Agriturismi e Bed and Breakfast segnalati:

Agriturismo Bosco del Fracasso a Scandiano

Confortevole ospitalità, i profumi e i sapori delle nostre terre.

Agriturismo Il Brugnolo

Agriturismo Il Brugnolo, oasi di pace immerso nel verde della campagna.

Informazioni turistiche e storia di Reggio Emilia

Il territorio fu insediamento già preistorico, sotto i Romani fu chiamata Regium Lepidi ed inserita nel sistema viario della via Emilia, mentre, all'intorno, la pianura veniva bonificata e colonizzata. Sparsi ritrovamenti testimoniano di una vita economica che si mantiene intensa per tutto il periodo imperiale fino alle invasioni barbariche. Nell'XI secolo è in terra reggiana il cuore della contea di Matilde, fortificata da un imponente sistema di castelli. Tra le mura di Canossa, nel 1077, si svolge uno degli avvenimenti più conosciuti delle lotte per le investiture: l'imperatore Enrico IV, in veste di pellegrino, invoca, davanti al papa Gregorio VII, lo scioglimento dalla scomunica. Intanto sulle ceneri del feudalesimo stanno nascendo i liberi comuni: Reggio è tra i primi. Poi passò sotto vari domini, tra cui quello dei Della Scala, dei Gonzaga e dei Visconti, per finire quindi sotto gli Estensi che la tennero fino all'Unità d'Italia. Presenze importanti segnano il Rinascimento reggiano: da Matteo Maria Boiardo, conte di Scandiano, il poeta dell'Orlando Innamorato, che fu governatore di Reggio verso la fine del XV secolo, a Ludovico Ariosto, il grande poeta dell'Orlando Furioso, nato a Reggio nel 1474. Il 7 gennaio 1797, prima sede di un parlamento italiano, Reggio vede nascere, con la Repubblica Cispadana, il Tricolore, futura bandiera d'Italia. Da vedere, tra il resto, l'imponente basilica della Madonna della Ghiara, il Duomo romanico ricco di opere d'arte, il Broletto, la basilica di San Prospero, protettore della città, il Palazzo del Capitano del Popolo, il Teatro.

Mappa Provincia di Reggio Emilia